Cosa Vedere a San Pietroburgo

Io San Pietroburgo non la conoscevo. 
La Russia non mi aveva mai "chiamata", non mi era mai capitato di incrociarla e io non l'avevo mai cercata.
San Pietroburgo era il sogno di mia sorella. Me lo aveva detto più volte, con aria sognante, con gli occhi che scintillavano.
Così, quando vidi un'offerta mentre spulciavo i miei soliti fidati siti di viaggio, le girai il link. 
Mi chiese di andare con lei, e quindi, spinta più dalla voglia di viaggio e scoperta che attirata dalla città, decisi di partire con lei.


Poi, mi sono innamorata. San Pietroburgo ti incanta, ti ruba il cuore, ti resta nei sogni. 
Un gioiello di architetture, palazzi, giardini. Un tripudio di colori, in contrasto con il bianco ghiaccio dei suoi canali. 
Sì, ci siamo andate a Marzo, quando ancora è inverno, le fontane sono spente e i turisti sono pochi. E la città si mostra grezza e reale. Uno spettacolo.
Ha una storia affascinante, di soli 300 anni, che per una città europea non son poi molti.
E' stata capitale della Russia e teatro di importanti eventi storici che han cambiato la nazione e il mondo intero, come la fine dell'impero zarista e la nascita dell'impero sovietico.
Ha cambiato nome tre volte, tant'è che ci sono persone che sono nate a Pietrogrado, han vissuto a Leningrado e sono morte a San Pietroburgo (o moriranno, dato che potrebbe esserci ancora qualche centenario!).

San Pietroburgo è ricchissima di cose da fare e da vedere, in una settimana in bassa stagione siamo riuscite a fare molto, ma ci sarebbero state cose interessanti a sufficienza da riempire anche un'altra settimana almeno! Ci sono ovviamente degli imperdibili che non potete assolutamente perdervi in una vacanza in città, fortunatamente si concentrano quasi tutti nella stessa zona, come vi ho accennato nelle informazioni utili per visitare San Pietroburgo.
Gli orari di apertura variano molto ed anche i prezzi (indicati in rubli) potrebbero variare a seconda del periodo, quelli qua indicati sono riferiti a Marzo 2015.

Cosa vedere a San Pietroburgo

*Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato

Con le sue tipiche cupole colorate che ricordano quelle della Cattedrale di San Basilio di Mosca, è uno dei simboli della città, stampato sulle copertine delle guide, sui souvenir, sulle calamite...
Bellissima da fotografare da ogni angolazione, con ogni tipo di luce.
Ma anche l'interno è spettacolare e merita assolutamente una visita. Le pareti sono interamente ricoperte di dipinti e mosaici.
Il nome originale è Cattedrale della Resurrezione di Cristo, ma è comunemente conosciuta come Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato perchè costruita sul luogo dove venne ucciso in un attentato lo Zar Alessandro II nel 1881. L'audioguida disponibile anche in Italiano racconta in modo semplice ed interessante la storia della Chiesa, usata come deposito durante la guerra e di recente riportata al massimo splendore.
Orario: dalle 10.00 alle 18.00 - chiuso il mercoledì
Prezzo: 250R non esistono riduzioni, Audioguida 100R

*Cattedrale di Kazan

Dalla Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, seguendo il corso del Canale Griboedova, si arriva ad incrociare la Prospettiva Nevsky e la magnificenza della Cattedrale di Kazan.
Una Chiesa Ortodossa ispirata all'architettura di San Pietro.
Orario: dalle 10.00 alle 19.00
Prezzo: Gratuita
Vi suggerisco di continuare a seguire il corso del canale, per arrivare a uno dei numerosi ponti particolari disseminati in città: il Ponte Bankovskij, o Ponte dei Grifoni.

*Ermitage

Tra le cose da vedere assolutamente a San Pietroburgo c'è anche uno dei più importanti musei d'arte del mondo, con opere di Caravaggio, Canova, Van Gogh, Monet e moltissimi altri, all'interno di una location splendida: il Palazzo d'inverno.
Oltre a opere d'arte di estrema bellezza e importanza infatti, passeggerete tra le splendide sale e corridoi del Palazzo Imperiale. Una collezione immensa, perciò vi consiglio di organizzare la visita preventivamente, così da vedere prima i settori di vostro maggiore interesse.
Borse e cappotti vanno depositati all'ingresso gratuitamente, ma attenzione a portare con voi tutto quello che potrebbe servirvi una volta dentro, se uscite dal tornello dovrete poi riprendere il biglietto!
All'interno c'è un punto ristorazione, non molto economico. Non si può mangiare nelle sale espositive, quindi io con il pranzo al sacco mi son fermata comunque ai tavolini prendendo il dolce.
Orario: dalle 10.30 alle 18.00 Mercoledì e Venerdì fino alle 21.00 - Chiuso il lunedì.
Prezzo: 300R - Bambini, pensionati e studenti Gratuito
Nelle vicinanze si può ammirare anche il Palazzo dell'Ammiragliato, dove però non è permesso entrare.








*Cattedrale di Sant'Isacco

Altra Chiesa simbolo della città, con la sua enorme cupola che si stagliava nel cielo anche sotto le macerie a seguito dell'assedio di Leningrado.
E' possibile visitare l'interno e salire sulla cupola per ammirare la città dall'alto, servono due biglietti distinti.
Non ho visitato l'interno, mentre non ho potuto rinunciare a salire sulla cupola, data la mia passione per le città viste dall'altro che vi avevo raccontato a proposito del mio modo di viaggiare!
E San Pietroburgo dall'alto è bellissima. Meglio se salite sulla cupola verso la fine della vostra vacanza, in modo da riconoscere tutti i punti di interesse che avete visitato.
Orario: dalle 11.00 alle 18.00 - Chiuso il mercoledì.
Prezzo: 250R Per l'interno della Cattedrale -  150R Per la salita sulla Cupola
Proprio di fronte alla Cattedrale, si trova la statua del Cavaliere di Bronzo, il fondatore della città Pietro il Grande. 


*Fortezza di Pietro e Paolo

Il giorno della posa della prima pietra della fortezza sull'isola delle lepri è il giorno in cui nacque la città di San Pietroburgo. Nata come fortificazione durante la guerra contro la Svezia, divenne poi un'importante prigione di stato per gli oppositori politici. Al centro della fortezza si erge la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, all'interno della quale si trovano le tombe di quasi tutti gli Zar, inclusi Pietro il Grande e Caterina la Grande.
Una utile ed interessante audioguida in italiano vi guiderà alla scoperta della fortezza, la passeggiata è gratuita, ma per accedere ai diversi punti di interesse serve il biglietto.
Non perdetevi alle 12.00 lo sparo del Cannone al bastione Naryshkin!
Orario: dalle 10.00 alle 18.00 - Chiuso il mercoledì.
Prezzo: 400R Cattedrale + Audioguida 350R Ridotto Cattedrale + Audioguida

*Strelka

Dall'altro lato della Neva, di fronte alla Fortezza, si trova l'Isola Vasilevskij. La parte turisticamente più interessante è l'estremità orientale, la Strelka, dove si trovano le colonne rostrate e la Borsa.
In questa zona si trova anche la Kunstkamera, il primo museo della Russia. Voluto da Pietro il Grande, ospita il museo di antropologia e etnografia e la particolare collezione "delle meraviglie" personale dello zar appassionato di anatomia e stranezze.
Kunstkamera
Orario: dalle 11.00 alle 18.00 - Chiuso il lunedì.
Prezzo: 250R - Ridotto bambini, pensionati e studenti 50R 

*Monastero Smolny

La bellissima Cattedrale progettata da Rastrelli si trova un po' fuori dalla zona centrale, ma se avete voglia di fare una passeggiata vi consiglio di arrivare fin lì a piedi, magari partendo dal Campo di Marte, costeggiando il Giardino d'estate e attraversando la zona settentrionale della città, ma rimanendo sempre sulla sponda sud della Neva.
Vedrete una parte della città meno turistica, ma molto soggettiva e probabilmente incrocierete anche la Chiesa Preobrazhenskij con la sua particolare cancellata costituita da cannoni turchi.

La cattedrale ora è usata spesso per concerti.
Orario: dalle 10.00 alle 18.00 - Chiuso il mercoledì.
Prezzo: 150R 


*Museo di Stato Russo 

Spesso passa in secondo piano a causa dell'Ermitage, però segnalo comunque questo museo e la sua ampia collezione di arte russa. Sappiate che è il più grande al mondo nel suo genere ed il complesso museale include anche il Palazzo di marmo e il Castello Mikhailovsky.
Orario: dalle 10.00 alle 18.00 - Giovedì 13.00-21.00 - Chiuso il martedì.
Prezzo: 600R Biglietto combinato per tutte le sedi -  300R Solo Palazzo del Museo - 150R Ridotto









Altre cose da vedere a San Pietroburgo che vi segnalo sono:


* Palazzo Yusupov, dove Rasputin è stato assassinato. Consigliabile la visita durante il tour delle 13.45 (purtroppo per ora solo in russo), dato che alla stanza dell'assassinio è possibile accedere solo in quest'occasione. Senza il tour potrete comunque ammirare gli splendidi interni del palazzo.
L'ingresso costa 500R ma per il tour guidato vanno aggiunti altri 300R
Nelle vicinanze si trova ance il Ponte dei Leoni, un'altro dei particolati ponti disseminati per la città.

*Museo Casa Dostoevskij l'abitazione affittata dall'autore nel 1846 e poi ancora nell'ultimo periodo della sua vita. La casa dove Dostoevskij scrisse "I fratelli Karamazov" è ora stata trasformata in una casa museo ricca di dettagli ed informazioni, imperdibile per coloro che vogliono approfondire la conoscenza sullo scrittore russo. 160R con audioguida inclusa

*Cattedrale di San Nicola del Mare, dallo splendido colore azzurro e bianco come il Monastero Smolny questa chiesa ortodossa visitabile gratuitamente, mostra lo stile tipico delle Chiese di questo tipo. E' consigliabile portare uno scialle per coprirsi il capo, per rispettare le tradizioni religiose,  soprattutto se la visitate in periodi di bassa stagione.

*Prospettiva Nevsky. L'arteria principale della città, lunga oltre 4 km e sempre molto trafficata din dalle prime luci del mattino, fino a tarda notte. Vi troverete a percorrerla più e più volte, qua si trovano molti negozi di souvenir, cafè e ristoranti (i prezzi sono simili ovunque in città, solo che qua troverete più scelta).
Oltre alla già citata Cattedrale di Kazan, sulla prospettiva si trovano anche il Palazzo Beloselkij-Beloserskij di color rosa salmone, il Ponte Anitchkov con le quattro statue a cavallo e la Statua di Caterina la Grande situata davanti al Teatro Aleksandrinskij.


*Assistere a un balletto a San Pietroburgo

La Russia è la patria di grandissimi ballerini classici, e assistere ad un balletto in uno dei numerosi teatri della città è un'esperienza da non perdere assolutamente.
Io ho assistito a "Le Corsaire" al Teatro Mariinsky e ne son rimasta affascinata. Non solo per la bellezza del teatro, ma anche perchè lo spettacolo è davvero di altro livello e ne rimarrete affascinati anche se non ne sapete nulla. Per i cittadini russi gli spettacoli costano davvero poco e assistere alle rappresentazioni è un passatempo molto sentito, quindi vi consiglio di acquistare i biglietti in anticipo online. Io ad esempio li ho acquistati sul sito del teatro, circa un mese prima, pagando 1700R per la seconda fila in balconata (e la vista era molto buona).
Il guardaroba è gratuito, quindi nel periodo invernale molte spettatrici arrivano con mezzi pubblici indossando caldi e comodi stivali e una volta a teatro cambiano scarpe indossando quelle eleganti!
Furbe loro, mica rischiano di scivolare sul ghiaccio con i tacchi come ho fatto io povera forestiera!

*Escursioni nei dintorni di San Pietroburgo

Nei dintorni di San Pietroburgo ci sono molti posti interessanti, ma non potete assolutamente mancare di visitare una delle residenze estive degli Zar!
Indubbiamente la più gettonata è Peterhof, la magnifica Reggia con la scalinata di fontane e statue dorate e il suo immenso giardino.
Altrettanto affascinante e sfarzoso è Tsarskoe Selo, il Palazzo di Caterina La Grande dallo splendido colore celeste bianco e oro, che custodisce al suo interno la preziosa Sala d'Ambra.
Di altro genere, ma molto interessante, è l'Isola di Krondstadt, una città fortezza dove fino a poco tempo fa agli straniera era consentito accedere solo su invito di un residente, e sono ancora visibili i tipici edifici sovietici, praticamente assenti in città, ormai abbandonati a se stessi.






Se siete interessati a programmi di viaggio più dettagliati, contattatemi e a seconda dei giorni che avete a disposizione e dei vostri interessi personali vi indicherò l'itinerario più adatto.

18 commenti

  1. Anche a noi non ha mai attirato la Russia, pensa che quando andavo in 4^ liceo la vita di fine anno fu proprio a San Pietroburgo, a FEBBRAIO, io mi rifiutai di andare! Ero piccola ancora, non potevo capire! Ma da qualche anno a questa parte, complice anche i racconti di mio padre che ci è stato anni fa ci siamo incuriositi.. E con il tuo articolo ancora di più! Chissà che non ci andremo presto! ☺️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bellissima davvero! Vi consiglio di andarci appena potete! Febbraio mi sa che è ancora un po' freddina (a Marzo c'erano dagli 0 ai 5 gradi...) però almeno ci si gode la città senza il pienone!
      Io ci vorrei tornare in Settembre/Ottobre...chissà che spettacolo tutti quei giardini con i colori autunnali!

      Elimina
  2. Ohhhhh Russia!!! Cavolo, sta in lista anche quella...mi sa molto di affascinante, spero presto di farci un salto con il caldino però!! Ottimo post MIchela!! Completissimo!! Bravaaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie davvero!!
      La Russia è stata una scoperta...che voglio assolutamente approfondire!
      Guarda a Marzo il problema principale era l'aria fredda..la sera, senza vento, si stava bene anche senza guanti ^^

      Elimina
  3. no cioè vedere un balletto in russia è il mio sogno di sempre.. mosca sarebbe il top ma potrei benissimo accontentarmi di san pietroburgo! Sembra veramente splendida tral'altro dalle tue foto!
    La russia cmq è nel mio mirino da un po' e misa che in sto 2016 farò in modo di andare da lei <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è una meraviglia! Il Balletto moderno poi si è nato a San Pietroburgo, quindi sulle rappresentazioni di questo tipo il livello è davvero altissimo!
      Ti auguro di andarci presto!

      Elimina
  4. San Pietroburgo è una delle città che più mi affascina da sempre... quindi dici che in una settimana si riesce a visitarla? Grazie del consiglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in una settimana si riesce a visitarla abbastanza bene e facendo anche almeno un'escursione nei dintorni. In bassa stagione son riuscita benissimo anche perchè non ho avuto problemi di file e lunghe attese!

      Elimina
  5. Assistere ad un balletto russo in un teatro del genere è un'esperienza da sogno per gli appossionati di danza classica.. ti invidio, sai :)
    Bella San Pietroburgo, mi ha sempre affascinato.. spero di andarci prima o poi, andando anche a teatro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non potevamo perderci quell'occasione!
      Ti auguro davvero di riuscire ad andarci presto e fanno molti spettacoli con inizio alle 19.00 quindi per assistere non devi nemmeno sacrificare il tempo per la visita alla città!

      Elimina
  6. Ciao Michela, anche a me la Russia non attira moltissimo come meta, ma ho un'amica russa e, come tutte le volte che conosco qualcuno che viene da un paese straniero e ascolto i suoi racconti, mi sono fatta incantare. Potrebbe essere quindi una delle mie mete per il 2016. Terrò sicuramente conto di questa tua splendida guida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ^^
      Vedrai, non perdere l'occasione di visitare la Russia, ne rimarrai affascinata..parola di una che prima di andarci non ne era attratta!!

      Elimina
  7. Mosca e San Pietroburgo rientrano nei nostri TravelDreams...:) Terremo a mente questa tua interessante guida per quando andremo a vederle..perché DOBBIAMO riuscire a vederle! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, sono imperdibili!! Io Mosca ancora non l'ho visitata, ma ho intenzione di andarci non appena ne avrò occasione!

      Elimina
  8. San Pietroburgo ci ha sempre affascinati e con questo post sei riuscita a coinvolgerci e ad appassionarci. Dobbiamo andarci, per forza! Nella lista dei posti da vedere nel 2017 (quest'anno abbiamo già troppi viaggi in programma :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, vi auguro di andarci evi capisco bene....anche io ho sto già pensando ai viaggi del 2017 perchè ho il 2016 già al limite :D

      Elimina
  9. Sai che nemmeno io ho mai sentito il richiamo della Russia, e poi è arrivato all'improvviso qualche mese fa? Ero indecisa tra Mosca e San Pietroburgo e poi ho scelto di prendere il biglietto per Mosca: adesso però quasi quasi mi sto pentendo di non aver scelto San Pietroburgo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono curiosissima di visitare Mosca, ma ancor più vorrei tornare a San Pietroburgo...è magnifica!

      Elimina