Yamadera, il tempio di Montagna - escursione di mezza giornata da Sendai

Dopo la baia di Matsushima il mio viaggio alla scoperta del Tohoku continua sulle orme del Poeta Matsuo Basho nella prefettura di Yamagata, su per il fianco della montagna fino a raggiungere il tempio di Yamadera.
Questa escursione richiede circa una mezza giornata, magari partendo di buon ora da Sendai, e vi catapulterà in mezzo alla natura, su per il fianco della montagna, salendo i 1000 scalini attraverso un percorso costellato di  lanterne di pietra e piccole statue.
Sicuramente questo è uno dei luoghi ideali per ammirare il foliage, quindi se capitate in zona in autunno, soprattutto tra fine ottobre ed inizio novembre, vi consiglio proprio di non perdere questa escursione!

La prefettura di Yamagata è ricca di onsen e paesaggi naturali magnifici, fuori dai classici itinerari turistici. Il treno locale che vi porterà a Yamadera attraversa scorci naturali davvero suggestivi e la vista della vallata dal tempio merita tutta la fatica della salita.
Il tempio Yamadera è stato fondato più di 1000 anni fa, come tempio del Buddhismo Tendai, da uno dei più importanti sacerdoti del Tohoku. Nel 1600 il poeta Basho passò da qui durante il suo viaggio verso nord e compose una poesia sul silenzio e la quiete della zona della quale troverete un'incisione nella roccia sotto la statua che si trova nella parte inferiore del tempio.

Come arrivare 
Da Tokyo dovrete prima raggiungere con lo Shinkansen Sendai o Yamagata.
Dalla Stazione JR di Sendai, treni ogni ora, Senzan Line 840¥ circa 60 minuti. Un treno ogni ora anche per tornare in città.
Da Yamagata sempre Senzan Line 240¥ per 15/20 minuti, treni in partenza ogni ora, sia all'andata che al ritorno.






Cosa vedere
Alla base della montagna ci sono diversi edifici del tempio, tra cui la Sala Konpochudo in legno di faggio che è la struttura più antica del tempio e si dice che al suo interno conservi una fiamma che brucia sin da quando il tempio è stato fondato, e la Sala del tesoro 200¥ orario dalle 09.30 alle 17.00. 
La salita al Tempio Superiore costa  300¥ e la cima si raggiunge procedendo sul sentiero di oltre 1000 gradini, circondato da lanterne e statue in pietra, immerso nella natura. Salendo con calma, in una mezz'oretta raggiungerete gli edifici del tempio, sparsi sul fianco della montagna dai quali si gode della splendida vista sulla vallata.
L'immagine sicuramente più rappresentativa di Yamadera è la vista della Sala Kaisando , dedicata al fondatore del tempio, e l'adiacente piccolo Nikyodo, usato per la copia dei sutra, davvero una bellissima immagine!
A poca distanza si trova poi  la sala Godaido, la piattaforma di osservazione in legno, dalla quale si ammira tutta la vallata sottostante.
Se di vostro interesse a Yamadera ci sono anche due piccoli musei, che però io non ho visitato, il Museo di Basho 400¥ e il Museo d’arte occidentale 800¥ entrambi aperti fino alle 16.30

Cosa Mangiare
Anche qua, come a Matsushima, non ho visto combini, quindi se volete pranzare al sacco ricordate di acquistarlo in città prima di partire. Vicino al ponte che conduce alla stazione ci sono alcuni tavolini dove potete consumare il vostro pasto.
In alternativa ci sono diversipiccoli ristorantini che offrono specialità del luogo, e anche in diversi negozi di souvenir è possibile acquistare e consumare un gustoso pranzetto, molto probabilmente Soba, spaghetti di grano saraceno, appena preparati. In estate inoltre troverete delle belle e gustose ciliegie Satonishiki, la zona di Yamagata è infatti il principale centro produttivo e rappresenta addirittura il 70% della produzione giapponese di questi frutti!





4 commenti

  1. Sembra abbastanza faticoso, ma il panorama ripaga di tutto. Un paesaggio davvero stupendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salendo con calma non è nemmeno tanto pesante, anche perchè almeno è all'ombra ^^

      Elimina
  2. Prima o poi mi piacerebbe fare un giro nel Tohoku, quindi luogo segnato :) pare davvero meraviglioso e immergermi nella natura non mi dispiace affatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero una regione piena di posti e natura splendidi, anche se non molto pubblicizzata. Ma ne vale assolutamente la pena!

      Elimina